Il regalo di Natale a Napoli si porta in motorino |Video

Regalo di natale trasportato in motorino
Featured Video Play Icon

Probabilmente aveva comprato il regalo di Natale per un figlio o qualche nipote, ma aveva il problema del trasporto. Essendo in motorino e avendo acquistato un’auto elettrica giocattolo, di quelle su cui i bambini si divertono a giocare nei cortili o sui terrazzi, non sapeva proprio come portarsela via. Così ha pensato bene di legarla dietro al ciclomotore e di trasportarla in quel modo fino a casa.

Ripreso nel traffico col regalo di Natale attaccato dietro al motorino

Ma mentre transitava sul corso Umberto, in pieno centro a Napoli, qualcuno in auto nel traffico lo ha notato e lo ha ripreso con lo smartphone, trovando quanto meno singolare un motorino che trasportasse qualcosa di tali dimensioni. Senza contare la pericolosità di una simile condotta. Ovviamente, il video è finito in Rete e qualcuno ha voluto condividerlo sui social network, dove è divenuto virale. A pubblicarlo sulla sua pagina Facebook il noto speaker radiofonico e anchorman, Gianni Simioli, che ha allegato la clip a un post dal tono ironico: «Una buona notizia: i napoletani usano il casco. E mo’ non trovate il pelo nell’uovo pe’ piacere», ha scritto, ironizzando sul fatto che il conducente del motorino almeno si sia preoccupato di proteggersi la testa.

La condotta non sarebbe scorretta

Eppure, secondo un’utente che commenta il video, la condotta non sarebbe da sanzionare. Codice della strada alla mano, ecco la dettagliata spiegazione: «Vi state spanciando per una macchina giocattolo che da scheda tecnica misura 125*75*55 cm e che, secondo il codice della strada, può essere trasportata tranquillamente in quanto soddisfa i requisiti richiesti dallo stesso – scrive Anna –. Il CDS non obbliga all’uso dei contenitori portaoggetti che comunemente troviamo in vendita nei vari negozi, ma pone delle regole sul fissaggio e sulla sporgenza massima rispetto alla sagoma del veicolo. Il carico sporgente sui motocicli e ciclomotori deve essere solidamente assicurato al veicolo, non deve impedire i movimenti e la visibilità al conducente; deve permettere di tenere il manubrio con entrambe le mani e non deve creare instabilità. La sporgenza massima laterale consentita è di 50 cm dall’asse longitudinale del veicolo, mentre la sporgenza anteriore-posteriore non deve superare i 50 cm dalla sagoma del veicolo». E ragiona: «Ora, considerando che la misura maggiore del giocattolo è di 125 cm, a meno che il motorino non sia largo meno di 25 cm, non vedo dove sia l’illecito. Ma, se anche fosse, per un carico non correttamente assicurato o sporgente oltre i 50 centimetri previsti, c’è una multa che va da 81 a 326 euro e la sottrazione di 1 punto dalla patente». E conclude: «Molto meno di quanto rischiate voi, in qualsiasi parte d’Italia, a rispondere a quella chiamata importante sul cellulare mentre guidate in macchina».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *